• Mentre continuano a cadere le barriere contro l’ideologia, le sue rappresentazioni e i comportamenti fascisti e nazisti, con l’assenza dello stato democratico, ebbene ricordare che il 16 agosto del 1924 veniva ritrovato il cadavere di Giacomo Matteotti, rapito e ucciso, da una squadra della Ceka la polizia segreta fascista, il 10 giugno di quello stesso anno dopo che il 30 maggio aveva pronunciato un duro discorso contro le elezioni truffa e le violenze che vennero perpetrate in quell’occasione. Un “delitto totalitario” che smascherò definitivamente il fascismo e la sua dittatura.  

geografia dei poteri

scritture

diritti comuni

donne 8 marzo

movimento terra

spartiti di massa

storie

schermi

arte

scienze e tecnologia

economia

rimessa dal fondo

discipline