• Honduras. Xiomara Castro, prima donna presidente

    La socialista democratica, come si definita, Xiomara Castro sarà la prima donna presidente in Honduras. Il vantaggio della candidata per il Partito per la Libertà e la Rifondazione (LIBRE) risulta incolmabile per il suo concorrente Nasry Asfura, sindaco della capitale e aspirante Partito nazionale al governo. Sono andati in tanti a votare: oltre il 68% l’affluenza alle urne. Sono trascorsi dodici anni da quel 2009 quando l’ennesimo colpo di stato esautorò suo marito, Manuel Zelaya. Ha teso la mano già in campagna elettorale ai suoi avversari ma la sua lotta alla corruzione e al sistema di potere, argomenti che sicuramente sono una parte importante della sua vittoria, non potrà non tener conto che da quella parte ci sono molti degli inquilini attualmente al governo e nelle istituzioni. Per la lotta alla corruzione Xiomara Castro ha detto che chiederà il sostegno dell’ONU. Ha dichiarato che porrà fine a “corruzione, traffico di droga e squadroni della morte”.

geografia dei poteri

donne

spartiti di massa

scritture

diritti comuni

La Newsletter di Mentinfuga

movimento terra

storie

cinema

arte

scienze e tecnologia

teatro

economia

sport

discipline