• Cambiamento climatico negli Stati Uniti

    Secondo i dati presentati mercoledì 12 maggio dall’Agenzia per la Protezione dell’Ambiente (E.P.A.-Environmental Protection Agency) il cambiamento climatico negli Stati Uniti è più che mai avviato e in molti casi si è addirittura accelerato. Mentre l’amministrazione Biden spinge la propria politica interna ed estera ad un’azione più aggressiva ai fini della riduzione dell’inquinamento che sta aumentando drammaticamente le temperature globali, la salute e la sicurezza degli americani è sempre più minacciata. I dati presentati mercoledì dalll’EPA, che arrivano a quattro anni di distanza dalla pubblicazione del 2016, hanno utilizzato 54 indicatori separati che disvelano un’immagine assai cupa della situazione ambientale odierna: dalla malattia di Lyme che si diffonde sempre di più, alle zecche dei cervi che nel caldo crescente del clima sopravvivono meglio, alla siccità del sud-ovest del Paese che minaccia la disponibilità dell’acqua potabile e aumenta la probabilità degli incendi. I dati mostrano inoltre che il numero di giorni in cui l’acqua ha inondato le comunità lungo le coste orientali e del Golfo è in aumento. Dagli anni ’60, la frequenza delle ondate di calore nelle grandi città statunitensi è triplicata e l’innalzamento dei mari come anche le inondazioni stanno diventando sempre più comuni. E mentre l’estensione della copertura...

geografia dei poteri

donne

spartiti di massa

scritture

diritti comuni

La Newsletter di Mentinfuga

movimento terra

storie

cinema

arte

scienze e tecnologia

teatro

economia

sport

discipline