14 febbraio 2004. Muore Marco Pantani

ciclismo gruppo
history 1 minuti di lettura

Ancora oggi faccio veramente fatica a rivedere le immagini delle meravigliose imprese di questo immenso campione. Le sue imprese non erano mai banali, contenevano qualcosa di soprannaturale. Come lo scatto sul Mortirolo che lo rese subito indimenticabile con il russo Berzin che gli va dietro e sembra non solo avere lo stesso passa ma addirittura sopravanzarlo, ma poche centinaia di metri e Berzin paga amaramente la sua presunzione.
Pantani era veramente un fossile: uno stile ed una classe da ciclista di altri tempi. Non credo che un ciclista saprà più regalare emozioni simili. Rimane la nostalgia ed il senso di colpa verso l’uomo per non averlo preservato dalla ingiusta solitudine.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article