Acqua, bene comune disperso

acqua fontana
history 1 minuti di lettura

Di investimenti pubblici da avviare il prima possibile per sostenere l’economia e dare senso concreto al cosiddetto Green Deal ci sarebbero quelli per non disperdere l’acqua. Un bene comune che deve rimanere tale e che viene disperso senza che nessuno faccia nulla. Milena Gabanelli ci ha ricordato che si tratta di un danno enorme: 6,5 milioni di litri al minuto che i nostri acquedotti si perdono.
E questo mentre dal Nord al Sud ci sono sacche di siccità, anche gravi. E questo continuando a distruggerla, come scrive Fabio Balocco, come «bucare le montagne e disperdere sorgenti, come è avvenuto con l’Alta Velocità Bologna-Firenze, come è avvenuto in Val di Susa con la diga di Pont Ventoux e come avverrà sicuramente con il TAV e come accadrà al Sud con l’opera omologa del TAV, ossia la stupida e inutile Napoli-Bari». E non ci sarebbe bisogno di alzare le tariffe per i lavori ma far pagare le stesse imposte sui redditi da lavoro ai redditi finanziari.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article