Anche la Spagna con un nuovo premier dopo la sfiducia a Rajoy

history 1 minuti di lettura

Mentre il presidente del Consiglio Giuseppe Conte si appresta a giurare insieme ai ministri (solo cinque le donne: il primo segnale che cambierà poco), anche in Spagna arriva un nuovo Governo. Il Congresso dei deputati ha sfiduciato il premier conservatore Mariano Rajoy, con 180 voti su i 350 necessari, conseguenza della “mociòn de censura” presentata dai socialisti. La mozione arrivo dopo la sentenza sul caso Gurtel che ha mostrato quanto fosse diffusa la corruzione nel centro-destra e portando alla condanna di 29 persone, tra cui l’ex tesoriere Luis Bárcenas. Il leader del Psoe Pedro Sanchez è chiamato sul primo scranno del Governo. Non sarà facile governare partendo dai soli 84 deputati socialisti. Per farlo avrebbe bisogno di una soluzione in stile portoghese dove insieme a Costa c’è la sinistra che lo sostiene. Intanto ha promesso dialogo sulla Catalogna.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piacuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: