Germania: la Merkel chiede “freno di emergenza” per la terza ondata

Germania
history 1 minuti di lettura

La cancelliera Angela Merkel ha detto in Parlamento che in Germania “la terza ondata della pandemia la fa da padrone“. Nel suo discorso per nuove regole per un “freno di emergenza federale” ad una situazione del contagio che tiene sotto grande pressione gli ospedali e le terapie intensive, ha anche detto che “non possiamo lasciare da soli i medici e gli assistenti”.
Il gabinetto federale aveva già approvato una modifica alla legge sulla protezione della salute che riduce di fatto i poteri dei 16 Länder in questi casi e impone uniformità di misure e regole.
Si tratta di uguali restrizioni nel momento in cui si superano i 100 casi di contagio ogni 100.000 abitanti e relativamente all’orario del coprifuoco, alla chiusura dei negozi che non vendono beni di prima necessità ma anche alla presenza di ospiti in famiglia. Per la scuola la presenza sarà vietata invece dove l’incidenza sarà maggiore di 200 casi per 100.000 abitanti per tre giorni consecutivi. La leader del Partito Verde Katrin Göring-Eckardt sta spingendo affinché si facciano dei tamponi sopra i 100 casi perché potrebbe essere troppo tardi aspettare i 200 casi. Angela Merkel ha ribadito che “il virus non permette di negoziare, comprende una sola lingua, quella della determinazione”.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: