Antisemitismo e odio razziale: sulla Commissione Segre la destra si astiene

Senato
history 1 minuti di lettura

Spesso con un mio amico ci di diciamo, da un po’ di anni, troppi, che un quarto abbondante dei cittadini italiani sono o convivono allegramente con il pensiero e i comportamenti fascisti, razzisti, di odio per il presunto diverso, di imbarbarimento contro le donne. Da dove vengono queste cifre? Da quale indagine statisticamente comprovata? Nessuna. Ascolto e osservazione.
Ma quando tutta la destra e parte dei cosiddetti moderati al Senato si astengono sulla nascita della Commissione Segre qualche pensiero in più sui conti viene.
La Commissione straordinaria per il contrasto ai fenomeni dell’intolleranza, del razzismo, dell’antisemitismo e dell’istigazione all’odio e alla violenza è stata voluta con determinazione dalla senatrice a vita Liliana Segre, anche lei oggetto quotidiano di un vero e proprio linciaggio sui social, luogo oramai di diffuso hate speech.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: