Biden, Putin, le armi nucleari e Bikini

test nucleare atomica
history 1 minuti di lettura

L’incontro tra Biden e Putin è un inizio perché i problemi si risolvono se ci si parla. In questa breve nota ci teniamo a sottolineare solo l’importanza di un inizio. Dei contenuti quello che ci sembra con qualche chance di prosieguo possiamo citare il controllo e la riduzione degli armamenti. Noi siamo seduti su una bomba ad orologeria innescata che potrebbe distruggere il Pianeta data la quantità di armi nucleari e strategicamente avanzate possedute da entrambi. Un loro accordo potrebbe favorire passi in avanti per altri accordi di natura multilaterale. Putin e Biden hanno parlato della possibilità di ridurre i rischi di un conflitto e di fatto non accadeva dall’ultima presidenza Obama. Oggetto di ulteriori colloqui e, speriamo, di futuri accordi, potrebbero essere allargati oltre alle armi nucleari a tutti quei sistemi convenzionali avanzati, inclusi i sistemi missilistici che potrebbero compromettere la deterrenza reciproca.
Non va dimenticato che una guerra fredda ha come drammatici risvolti come quelli di 75 anni fa quando gli USA iniziarono i test nucleari a Bikini e in altre Isole Marshal provocando sofferenze a quelle popolazioni e all’ambiente.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: