Astrologia.Toro. Responsabilità prima di tutto

astrologia stelle
history 7 minuti di lettura

Immaginando il viaggio terreno di un’anima attraverso i dodici segni zodiacali, il segno del Toro rappresenta
la seconda fermata.
Si tratta di un passaggio molto importante è, infatti, il momento in cui viene creata la struttura e vengono poste le basi che sorreggeranno il percorso di questa nostra anima vagabonda nelle altre dieci stazioni zodiacali che vanno dal segno dei Gemelli a quello dei Pesci.
Da quanto appena detto appare evidente l’enorme carico di responsabilità caratteristico di questo segno se, infatti, la struttura creata non è sufficientemente solida, il viaggio, Evolutivo/Karmico attraverso i segni zodiacali considerati come porte d’accesso al nostro mondo materiale, proseguirà in modo incerto e sicuramente carente con un probabile ritorno in Toro per riparare agli errori commessi.

Questa breve premessa lascia già intuire alcune delle caratteristiche fondamentali del segno: “Responsabilità”, “Creatività materiale e spirituale”, “Capacità di rendere concrete le cose”.

Prima di cominciare ad esaminare una per una le tre qualità appena elencate è bene fare una breve premessa riguardante l’Astrologia Karmica a cui ho appena accennato aprendo l’articolo.
Questa branca del sapere esoterico ha in ambito astrologico fondamentalmente due fazioni: i detrattori che la considerano poco o niente e nel migliore dei casi la ignorano e gli entusiasti che vedono nel discorso Karmico la spiegazione e giustificazione all’andamento universale.
Personalmente penso che alcuni meccanismi complessi dell’Astrologia siano comprensibili solo alla luce del sapere Karmico,  quindi spesso farò riferimento a queste conoscenze attingendo ad alcune delle teorie più accreditate ed accettate tra gli studiosi di Astrologia esoterica.

Dopo questa breve parentesi ritorniamo alle, appena elencate, caratteristiche del segno iniziando dalla prima.
Responsabilità
Questa importante qualità contraddistingue profondamente i nati del Toro, essi sanno fin da ragazzi che qualunque scelta o loro azione, per quanto piccola sia, ha un profondo riflesso sul mondo.
In un certo senso agiscono come se vedessero i sottili collegamenti che unificano il cosmo e lo animano, secondo quanto affermato da alcune antiche filosofie della Natura.
Tante volte osservando il comportamento di un nato del segno ci si può chiedere: “Ma chi lo obbliga a prendersi tante beghe e preoccupazioni per gli altri?”, la risposta è proprio nel Dna  del Toro, responsabilità prima di tutto, verso se stessi ma anche ed alla pari verso gli altri.
Se poi volessimo dare alla responsabilità una struttura geometrica immaginandola come un cerchio che circonda ogni essere umano avremmo per un uomo importante, come per esempio il presidente di uno stato o l’amministratore delegato di una multinazionale, un cerchio che si estende a tutto il territorio nazionale e per alcune decisioni al mondo intero, parlando invece di un uomo qualunque questo cerchio immaginario potrebbe abbracciare un quartiere o poco più.
Quando invece spostiamo l’attenzione su un individuo dalla vita ordinaria ed appartenente al segno del Toro, questo cerchio ipotetico si estenderà quantomeno alla città in cui egli risiede e qualunque sia la decisione da prendere o la scelta da fare il nostro amico penserà sempre alle ripercussioni ed effetti che con le sue azioni determinerà sugli altri membri della comunità.

Creatività
Seconda qualità importante è la “Creatività”, questa caratteristica rimane sempre agganciata alla fattibilità dell’idea, non è mai infatti una semplice speculazione come, invece, spesso accade per altri segni zodiacali.
Il nato del Toro non si perde mai in vaneggiamenti creativi e se l’idea non è realizzabile difficilmente la coltiva, certe volte questa capacità di vedere i possibili risvolti materiali di ogni cosa può essere spiazzante per gli appartenenti ad altri segni zodiacali ed in particolare per quelli più sognatori e poetici come il Cancro o i Pesci.
Sicuramente, però, una coppia o associazione formata da Toro/Cancro, Toro/Pesci ha grandi possibilità creative perché mette insieme: una potente spinta poetico/ideale caratteristica del Cancro e dei Pesci, con i famosi piedi per terra del Toro, senza cui tutto è aria fritta…
Un discorso a parte merita il sesso, atto creativo per eccellenza, viene vissuto con una intensità doppia rispetto agli altri segni dello Zodiaco.
Generalmente nella prima parte della vita, i nati del Toro, sono dei grandi sperimentatori sia nella quantità che nella qualità, questo periodo si può estendere, almeno in Occidente, anche oltre i 40 anni (una sorta di eterna giovinezza).
Nella seconda parte dell’esistenza subentra generalmente una ricerca di stabilità nel campo dei rapporti affettivi e la spinta creativo/sessuale viene assorbita all’interno della coppia in una costante ricerca di equilibrio e di quieto vivere oltre che, naturalmente, dai figli.

Esistono alcuni casi, per altro non rari, in cui la potente energia creativa del segno si indirizza in campo artistico.
Per alcuni Astrologi questo avviene perchè parte dell’energia sessuale subisce una sublimazione o più semplicemente una trasformazione qualitativa in senso artistico, io personalmente mi limito ad osservare ed apprezzare il fenomeno senza arrivare ad una precisa conclusione.

Strutturare e di dare concretezza
Completo l’elenco delle qualità con la caratteristica forse più importante e cioè quella capacità di “Strutturare e di dare concretezza” alle proprie idee e spesso anche a quelle degli altri.
A differenza di altri segni zodiacali, in cui la spinta ideale spesso ha il sopravvento sulla fattibilità concreta di quanto pensato, per il Toro è fondamentale, dopo averli immaginati, realizzare i propri progetti.
Il modo di agire è lento, discreto e costante, se l’idea è buona viene abbracciata e portata avanti fino alla realizzazione completa.
L’esame preliminare sulla fattibilità è importante, ma una volta presa la decisione si va fino in fondo completando il progetto iniziale.

Quanto detto finora, fa del Toro uno dei segni più affidabili dello Zodiaco: responsabile, costante, creativo, determinato è il compagno/a ideale per chi vuole vivere un rapporto di coppia piacevole, costruttivo e generalmente senza brutte sorprese.
In ambito commerciale e lavorativo gli appartenenti al segno sono tra i migliori soci possibili: gran lavoratori, affidabili, discreti se vi ritengono degni della loro fiducia non mollano e non vi mollano mai, l’importante è non provocarli e non stuzzicarli altrimenti si rischia di essere incornati…

Il Toro è dominato dall’elemento “Terra”, è una terra vergine su cui si può costruire tutto ed il contrario di tutto.
Può essere lava vulcanica ancora brutalmente informe e rovente ma potenzialmente piattaforma su cui costruire case e città, può essere la terra del buon contadino da curare con attenzione per avere i migliori frutti, può essere la finissima sabbia marina su cui stendersi per ammirare un tramonto.
Si tratta di una terra neutra, ancora ad uno stadio primitivo, suscettibile di qualunque modificazione, sarà compito e responsabilità dei nati sotto questo grande segno dare forma all’informe e creare le solide basi che sorreggeranno la nostra anima vagabonda nel suo percorso terreno.

Concludo questo breve articolo con l’elenco schematico delle caratteristiche del Toro:

Sole in transito dal 21 Aprile al 20 Maggio, elemento Terra, modo Fisso.
Maestro Venere (domicilio notturno), esaltazione della Luna, esilio di Marte.
Corrisponde anatomicamente al collo, alla gola, alla nuca ed al cervelletto.
Determinato ma a volte ostinato, le sue preoccupazioni principali sono di ordine materiale, costituzione robusta ma spesso sforzi eccessivi, resistentissimo ma tende a sfiancarsi, fedele ma spesso geloso e/o possessivo, leale ma se tradito difficilmente perdona, grande lucidità che a volte può rasentare il cinismo, grande previdenza che può trasformarsi in tendenza all’accumulo.
Fisicamente in genere i movimenti sono lenti ed aggraziati ma se in situazione di emergenza o se provocato può caricare con la violenza, la rapidità e l’aggressività di un Toro.
Ottimo amico fedele, gentile, discreto e costante, per perderlo lo dovete offendere profondamente.
I lati eccessivi del carattere sono legati alla collera che a volte ed in casi eccezionali può assumere forme che rasentano la violenza fisica o la crudeltà mentale ed inoltre sono possibili eccessi sessuali e di gola.
Da un punto di vista lavorativo la riuscita ed il successo possono venire da attività in cui è richiesta determinazione, continuità e forza fisica, spesso c’è anche un innato senso artistico.
In amore finita la fase di sperimentazione generalmente la parola chiave è stabilità e serenità, è quindi fondamentale per i nativi del segno trovare un partner che la pensi allo stesso modo altrimenti sono forti i rischi di tensioni ed incomprensioni.

Roberto Rindone

Bibliografia suggerita
H. Gouchon, “Dizionario di Astrologia“, Armenia Editore
B. Crozier, “Moderno trattato di Astrologia“, Armenia editore
R. Sicuteri, “Astrologia e Mito“, Astrolabio editore
D. Rudhyar, “I Segni astrologici“, Astrolabio editore

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article