Australia: Facebook blocca la condivisione delle notizie

internet social facebook twitter linkedin
history 1 minuti di lettura

In Australia, Facebook ha deciso di andare allo scontro con il Governo di Scott Morrison e di non rispettare la legge. La legge australiana, da poco modificata, imporrebbe alle piattaforme web, da Facebook a Google, di pagare gli editori i contenuti che utilizzano per fare traffico su di loro e quindi guadagnare per i servizi e con la pubblicità. Mentre Google dopo anni di opposizione ha iniziato firmare contratti, Facebook ha scelto la totale opposizione bloccando la condivisione di link e news per gli utenti e per le pagine in Australia. Lo ha fatto anche per le notizie essenziali come per i servizi sanitari.
La protesta contro l’azienda di Mark Zuckerberg è stata generalizzata, dalla politica alle società no profit. Il Primo ministro ha scritto che “Queste azioni non fanno che confermare le preoccupazioni che un numero crescente di paesi sta esprimendo sul comportamento delle aziende Big Tech che pensano di essere più grandi dei governi e che le regole non dovrebbero applicarsi a loro“. Ma va?

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piacuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: