Austria. L’estrema destra colpita dallo scandalo Strache

Austria bandiera
history 1 minuti di lettura

Mentre i sovranisti di tutta Europa provano a diffondere con sempre maggiore forza, come accaduto nel comizio finale a Milano, il loro credo per conquistare un ruolo di primo piano con le elezioni europee, uno dei loro maggiori esponenti, in Austria, è stato travolto da uno scandalo che rischia di influenzare le elezioni nel suo paese. Stiamo parlando del vicecancelliere Heinz-Christian Strache, leader del Partito della Libertà Austriaco, formazione di estrema destra. Lo scandalo che lo ha costretto alle dimissioni è venuto a galla grazie ad video girato di nascosto nel 2017 in cui Strache, c’è anche Johannes Gudenus capogruppo parlamentare dello stesso partito, promette favori a una presunta ereditiera russa vicina al presidente Putin, per avere finanziamenti illeciti. A Settembre l’Austria andrà alle urne per nuove elezioni.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article