Brexit. Il nuovo piano del premier Johnson non convince.

history 1 minuti di lettura

La nuova proposta sulla Brexit del premier britannico Johnson non convince nessuno. Né Michel Barnier, capo negoziatore di Bruxelles, né l’Irlanda il cui vice primo ministro e ministro degli esteri, Simon Coveney che ha detto che con il nuovo piano si va dritti al no deal, né l’opposizione in Parlamento. Siamo quindi alle solite perché il progetto di Johnson secondo il quale l’Irlanda del Nord rimanga a partire dal 2021, dentro un sistema di unione regolamentata con l’Irlanda basata sulle regole del mercato unico europeo con la condizione però che il Parlamento nordirlandese, che è in crisi e non si riunisce da tempo, voti a favore della proposta prima che questa venga applicata e ogni quattro anni può cassarla o prorogarla. Insomma non proprio una garanzia.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article