Brexit: ok all’accordo. Ma sarà approvato dal Parlamento?

history 1 minuti di lettura

L’accordo sulla Brexit tra Regno Unito e UE c’è. Ma sarà approvato dal Parlamento? Boris Johnson e Jean-Claude Juncker hanno pronunciato il fatidico sì. Si è evitato un confine fisico in Irlanda e una dichiarazione politica nuova che annuncia un accordo di libero scambio con tariffe e quote zero tra le parti.
Ma la domanda sull’approvazione non è peregrina perché il Democratic Unionist Party, i nazionalisti nordirlandesi, non voterà questo accordo evidentemente perché i dieci anni durante i quali l’Irlanda del Nord resterebbe in Europa vengono considerati come l’anticamera alla riunificazione politica dell’isola. C’è anche tutta l’opposizione in Parlamento che ha già detto no all’accordo, dal Labour di Jeremy Corbyn ai LibDem di Jo Swinson. Il primo lo considera peggiore di quello negoziato da Theresa May perché “queste proposte rischiano d’innescare una corsa al ribasso su diritti e tutele”. Corbyn a anche parlato di un nuovo referendum per l’ultima parola sulla Brexit.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article