Canada e USA. Caldo estremo e condizonatori

riscaldamento globale siccità
history 1 minuti di lettura

In questi giorni si fa un gran parlare dell’ondata di caldo estremo negli Stati Uniti nordoccidentali e nel Canada occidentale. Un caldo che il National Weather Service ha descritto come storico, senza precedenti, prolungato, pericoloso e intenso. Come ha scritto bene Dawn Stover su The Bulletin le dettagliate informazioni numeriche sui record stabiliti dalle temperature in questi giorni “ci offrono solo una narrazione astratta del cambiamento climatico. Hanno fatto sembrare impressionante quello che è opprimente. […] La fissazione per i record battuti ci ha incoraggiato a pensare al clima estremo come a una questione di vanteria, come se stessimo guadagnando distintivi al merito per il nostro coraggio, quando in realtà stiamo assistendo a una sfilata di tragedie”. Si finisce con il pensare a doverci adattare non uscendo di casa, acquistando condizionatori (da quelle parti non si usano), muoversi in auto se necessario… No la questione è un’altra: bisogna prendere delle decisioni drastiche per rivoluzionare il nostro sistema di produzione e consumo altrimenti il Pianeta non sarà vivibile.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article