I sanitari Italiani candidati al Nobel per la Pace 2021

ospedale medicina sanità
history 1 minuti di lettura

“Il personale sanitario italiano è stato il primo nel mondo occidentale a dover affrontare una gravissima emergenza sanitaria, nella quale ha ricorso ai possibili rimedi di medicina di guerra combattendo in trincea per salvare vite e spesso perdendo la loro”. Questa la motivazione con la quale Oslo ha accettato la candidatura, proposta da Lisa Clark, premio Nobel per la Pace nel 2017, che aveva aggiunto riferendosi al personale sanitario d’Italia: ” La sua abnegazione nell’ emergenza del 2020 è stata commovente. Qualcosa di simile a un libro delle favole, da decenni non si vedeva niente del genere. Il personale sanitario italiano non ha più pensato a se stesso ma a cosa poteva fare per gli altri con le proprie competenze”. L’iniziativa, che è riconoscimento anche se si tratta di sola candidatura, torna a significare apprezzamento attraverso un riconoscimento tra i più prestigiosi per quei medici, infermieri, farmacisti, psicologi, tecnici, biologi, tecnici ed operatori civili e militari che si sono prodigati durante l’emergenza Covid.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article