Catalogna: il re Felipe chiude al dialogo

history 1 minuti di lettura

Nel giorno del partecipato e diffuso sciopero generale in Catalogna, il re di Spagna Felipe, nel suo discorso in serata, senza fare nessun cenno alle violenze della polizia nei giorni del referendum, ha parlato di slealtà dei dirigenti catalana verso le istituzione che rappresentano, di violazione dello stato di diritto.
Una chiusura totale, mentre l’Unione europea ancora una volta non ha deciso di intervenire almeno provando a riaprire dei contatti per il dialogo, di fatto derubricata a questione interna alla Spagna. Carles Puigdemont, e il suo vice non hanno escluso una dichiarazione unilaterale di indipendenza, ma la linea è quella del dialogo attraverso una mediazione internazionale.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: