Catalogna: sciopero generale e Quim Torra annuncia nuovo referendum

Catalogna Spagna
history 1 minuti di lettura

Oggi in Catalogna è stato indetto lo sciopero generale dai sindacati CSC e Intersindical Alternativa de Catalunya (IAC). Lunghe colonne sono in movimento in diverse città oltre che a Barcellona Bega, Girona, Taragona, Vic, Tàrrega. Alcune strade sono state bloccate come è stato chiuso il passaggio da e per la Francia. Le marce per la libertà sono un’altra risposta alla sentenza della Corte Suprema spagnola che ha condannato a diversi anni di carcere i leader dell’indipendentismo catalano. Il presidente della Catalogna Quim Torra ieri ha dichiarato di voler indire un altro referendum sull’indipendenza della Catalogna. A Bruxelles, l’ex-presidente della Generalitat catalana, Carles Puigdemont, si è presentato spontaneamente alle autorità belghe dopo l’Ordine europeo di detenzione spiccato contro di lui, ma il giudice ha nuovamente decretato la sua libertà senza cauzione anche se dovrà rispettare alcune regole, come già successo in passato.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: