Chi brucia gli alberi e chi li pianta

history 1 minuti di lettura

Estate maledetta, estate infernale anche questa del 2019. L’Italia brucia da nord a sud, isole comprese. E le cause dei roghi sono sempre le stesse, la noncuranza e la stupidità dell’uomo. E allora prendiamo esempio dai paesi del terzo mondo, quelli sottosviluppati, quelli senza progresso, che per combattere i cambiamenti climatici riescono a piantare anche 350 milioni di alberi in meno di un giorno. L’Etiopia reagisce così alla deforestazione che, nell’ultimo secolo, ha cancellato quasi la metà degli alberi presenti provocando grave siccità e una conseguente desertificazione. Migliaia i volontari che in più parti del paese si sono adoperati per il rimboschimento di un territorio un tempo verde, ripopolandolo con migliaia di specie vegetali. È un record mondiale strappato all’India che lo deteneva dal 2017, quando di alberi ne aveva piantati appena 66 milioni.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article