Confindustria: il settore alimentare frena la linea dura di Bonomi

logo confindustria
history 1 minuti di lettura

La linea dura sui contratti della Confindustria con a capo il suo Presidente Carlo Bonomi subisce un altro contraccolpo. In una lettera pubblicata da la Repubblica sette associazioni imprenditoriali del settore alimentare hanno chiesto di fatto ai sindacati affinché si trovi la strada per il rinnovo del contratto di settore riprendendo il confronto. Non è proprio una novità perché già a Luglio tre associazioni, ci sono dentro le multinazionali, avevano firmato un accordo con i sindacati che Bonomi non aveva digerito chiedendo al resto delle aziende di non fare altrettanto. Ma evidentemente è una linea che non ha pagato. Potrebbe essere un buon viatico per sbloccare gli altri contratti in scadenza, tra questi quello dei metalmeccanici le cui trattative sono sospese, che riguardano milioni di lavoratori. La Confindustria ha evidentemente un problema di compattezza interna.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: