Contabilità della morte: cresce la vendita di armi

aereo da combattimento armi
history 1 minuti di lettura

Le armi portano guerre. Nel mondo sono tanti i conflitti in corso. E gli anni a venire rischiano di essere ancora più tremendi. Una delle maggiori autorità nella contabilità della morte, lo Stockholm International peace research institute (SIPRI) nel suo rapporto certifica un aumento dell’8,4% nelle vendite di armamenti nel quinquennio 2012-2016 rispetto a quello precedente. Siamo tornati indietro e dobbiamo tornare ai tempi del Muro di Berlino e della Guerra Fredda.
Gli Stati Uniti sono seguiti dalla Russia nella vendita di armi e insieme rappresentano il 56% del mercato. Al terzo posto con continui aumenti c’è la Cina, anche se ben lontana dall’export americano.
La nazione in testa negli acquisti è l’India che sta sviluppando anche capacità proprie. L’Arabia Saudita e altre monarchie arabe fanno incetta sul mercato con notevoli balzi in avanti nel 2016. La guerra nello Yemen richiede armi.

canale telegram Segui il canale TELEGRAM

-----------------------------

Newsletter Iscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article