Contro le mafie, per una società della corresponsabilità

denaro sporco mafie illegalità
history 1 minuti di lettura

Il contrasto delle mafie, oltre all’impegno dei magistrati, delle Forze dell’Ordine, delle istituzioni politiche e amministrative, delle componenti sociali e dei cittadini sensibili alla convenienza della legalità, richiede la destinazione di risorse ad iniziative per la corretta formazione dei giovani. Solo con l’imprescindibile contributo dei giovani è possibile consolidare i presupposti su cui strutturare una società della corresponsabilità, nella quale la consapevolezza dell’importanza del proprio impegno possa sostituire l’indifferenza nei confronti delle derive mafiose. Il procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri, ha recentemente affermato che la tirannide delle mafie si sconfigge anche smascherando l’ipocrisia di chi dovrebbe combatterle e scoraggiando le menzogne di chi continua a girarsi dall’altra parte. Una società della corresponsabilità è terreno fertile per un impegno etico determinato e costante, ed è antidoto contro reazioni effimere, fluttuanti ed emotive.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: