COP26: ONG fuori per manifestare ma anche fuori dai negoziati

cop26
history 1 minuti di lettura

La COP26 sabato ha vissuto, nonostante le avverse condizioni atmosferiche, una giornata di straordinaria partecipazione per la giornata globale per la giustizia climatica. Oltre duecentomila persone alla fine hanno attraversato le strade di Glasgow per gridare che la lotta al riscaldamento globale va fatta ora senza dimenticare che il tutto deve avvenire in un contesto di giustizia ambientale e sociale tra e dentro le nazioni.
È probabile che tra i manifestanti ci siano stati anche una parte degli esperti e dei rappresentanti delle organizzazioni non governative che secondo quanto riporta la rivista Valori vengono tenuti fuori dalle “sale nelle quali si effettuano i negoziati sul clima. [,,,]. Migliaia di esperti presenti alla Cop26 di Glasgow non possono assistere ai negoziati tra i membri delle delegazioni dei governi. A rivelarlo sono numerose organizzazioni non governative, che hanno denunciato nella giornata di mercoledì 3 novembre l’imposizione di gravi restrizioni d’accesso. Un fatto che, a loro avviso, rischia di nuocere alla credibilità stessa della conferenza”.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article