Corte Ue: i migranti vanno ricollocati in tutta Europa

history 1 minuti di lettura

La Corte di giustizia europea ha respinto il ricorso dei governi di Ungheria e Slovacchia, con l’accordo e il supporto delle altre nazioni del gruppo Visegrad (Repubblica Ceca e Polonia), che si opponevano al piano di ricollocamento dei migranti arrivati nei vari paesi europei. Con questa decisione i paesi membri dell’Unione devono accogliere, in base alle quote determinate, i richiedenti asilo che arrivano fondamentalmente in Grecia e Italia. E pensare che si tratta di poche centinaia quelli destinati al gruppo Visegrad capeggiato dall’euroscettico e autoritario Orban che insieme agli altri leader ha risposto negativamente sulla sentenza. Vedremo se il mancato rispetto della sentenza porterà alla procedura di infrazione.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: