Disuguaglianze in Italia: la lotta di classe al contrario continua

povertà, senza tetto
history 1 minuti di lettura

Resto dell’opinione che da tempo è in atto una lotta di classe, nemmeno velata, al contrario che elimina risorse ai poveri per girarla ai ricchi. Questo accade in tutto il mondo e l’Italia non ne è fuori. Uno dei dati più impressionanti, secondo un rapporto della ong Oxfam, è la diminuzione del 28%, tra il 2006 e il 2016, della quota di reddito nazionale disponibile del 10% più povero degli italiani, di contro più del 40% dell’incremento di reddito complessivo stimato in quegli stessi anni, è finito nelle tasche del 20% dei percettori di reddito più alto.
A metà 2017 il 60% più povero degli italiani deteneva solo il 14,8% della ricchezza nazionale e la quota di ricchezza dell’1% più ricco degli italiani supera di 240 volte quella detenuta dal 20% più povero.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article