Dopo 668 giorni Patrick Zaki scarcerato, ma non assolto

patrick zaky
history 1 minuti di lettura

Patrick Zaki, studente egiziano dell’Università di Bologna, verrà scarcerato, secondo quanto stabilito dal tribunale di Mansura dove erano presenti anche rappresentanti diplomatici dell’Italia e di altri paesi. Non è una sentenza di assoluzione però, per quella bisognerà attendere, con l’ennesimo rinvio, al 1 febbraio 2022. Dovrà ancora rispondere dell’accusa di “diffusione di notizie false dentro e fuori il Paese” per le quali rischia 5 anni di carcere. Non sono ancora chiari i tempi e i modi del suo ritorno alla libertà come ha avuto modo di dire la legale Hoda Nasrallah all’Ansa. Patrick Zaki avrebbe detto di stare bene prima della sentenza ma evidentemente le condizioni di salute andranno verificate dopo quasi due anni di carcere duro, quasi tutti trascorsi nella prigione cairota di Tora. Patrick Zaki fu arrestato il 7 febbraio del 2020 mentre rientrava in Egitto dall’Italia per una vacanza.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article