Draghi a Biden chiede anche una via diplomatica

europa usa
history 1 minuti di lettura

Tanti convenevoli, riconoscimenti da una parte e dall’altra all’incontro tra il presidente USA, Joe Biden e il presidente del Consiglio italiano Mario Draghi. La sostanza della posizione del governo italiano e forse dell’Europa è quella da una parte di continuare sulle sanzioni, sull’aiuto militare all’Ucraina e sulla fedeltà alla NATO e dall’altra di muoversi diplomaticamente sancendo in qualche maniera una linea diversa dall’alleato. Su quest’ultimo Draghi ha detto che «In Italia e in Europa le persone vogliono la fine di questa macelleria, ci chiedono come arrivare alla pace» e vorrebbe che si utilizzi «ogni canale per un cessate il fuoco e per avviare negoziati credibili». Una volontà di provare ad andare verso una direzione diversa da quella che domina a Washington in questo momento e che è stata però ribadita dalla portavoce della Casa Bianca Psaki: «Siamo aperti a una soluzione diplomatica ma non vediamo nessun segnale in questo senso dalla Russia». Si è anche parlato della carenza di cereali che è una questione che se non affrontata diventerà una catastrofe umanitaria per i paesi più poveri.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article