Educazione civica: per il prossimo anno, grazie

scuola aula
history 1 minuti di lettura

L’ora di educazione civica, prevista in un primo momento da quest’anno scolastico e presentata come una grande novità, slitta al prossimo anno scolastico.
Il Consiglio superiore della pubblica istruzione ha ritenuto che non ci siano i tempi e i modi per procedere a tutti gli adempimenti necessari all’avvio dell’ora di educazione civica essendo l’anno scolastico già avviato.
Servirà ancora un anno, dunque, perché si giunga alla sua introduzione: a costo zero e senza variazione di orario e con un voto ben preciso.
In tema di scuola ancora una volta, l’atteggiamento della politica produce ansie e malumore: alternanza scuola lavoro (oggi non si chiama più così, ed ovviamente è stata del tutto rivista e modificata); cittadinanza e costituzione; educazione civica; competenze di base; quadro europeo; Rapporto di autovalutazione (Rav); Prima POF poi PTOF e così via.
Mille formule, mille acronimi e, molto spesso, una perdurante incapacità a inquadrare i problemi sostanziali che minano la scuola italiana.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: