Ecuador. Al primo turno vince la candidata di sinistra Luisa González

Bandiera dell'Ecuador

La candidata di sinistra del Movimiento Revolución Ciudadana, legato all'ex presidente in esilio in Belgio dopo la condanna per corruzione, Luisa González ha vinto il primo turno delle elezioni presidenziali in . Ad ottobre affronterà, a sorpresa, il centrista e rappresentante dell'élite economica e politica, Azin, figlio del magnate Álvaro Noboa che ha tentato più volte di vincere le presidenziali. Nonostante il Consiglio Elettorale dell'Ecuador abbia definito la giornata elettorale di «assoluta normalità» osservando le immagini ad alcuni seggi di normalità è difficile parlare. Infatti da una parte diversi seggi sono rimasti chiusi e alcuni candidati come il sostituto di Fernando Villavicencio assassinato pochi giorni fa, Christian Zurita sono arrivati indossando il giubbotto antiproiettile e circondato dalle forze di sicurezza. E purtroppo è tutto l'Ecuador che da mesi vive nella violenza dei cartelli della droga che saranno il primo problema da affrontare e risolvere per chi vincerà le elezioni.

canale telegram Segui il canale TELEGRAM

-----------------------------

Newsletter Iscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article