Elezioni europee. L’Italia la destra e le ricette di Salvini avanzano

Quirinale sede della presidenza della repubblica Italia
history 1 minuti di lettura

Le  elezioni europee hanno consolidato il blocco di potere della destra in Italia. Chiariamo che l’avanzamento, rispetto ad altre elezioni, in termini relativi è diverso da quello in termini assoluti. La Lega Salvini Premier è al 34,33% al di là delle previsioni degli analisti, il PD (con Siamo Europei) al 22,69%, il M5S al 17,07%, Forza Italia all’8,79% e Fratelli d’Italia al 6,46%. L’affluenza del 56% contro quella del 73% delle politiche del 2018 fa si che la destra in Italia conta 13 milioni di voti contro i 12 milioni di un anno fa. Salvini ha chiarito che non chiederà poltrone, ma riteniamo che sarà irremovibile su tutte le ricette che intende portare avanti. Ricette che non sono molto diverse da quelle liberiste che tanti danni hanno fatto  e che loro stessi dicono, a parole, di voler cambiare. Dalla flat tax, ai cantieri senza regole, al regionalismo differenziato, alle privatizzazioni mantenute dal collante della paura per la quale ci sarà sempre un decreto sicurezza bis, ter…

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article