Elusione fiscale: anche Netflix nel mirino

paradisi fiscali
history 1 minuti di lettura

La battaglia contro l’elusione fiscale è una battaglia per la giustizia e l’eguaglianza dei cittadini che, come recita l’articolo 3 della nostra Costituzione, è un compito della Repubblica attraverso la rimozione degli “ostacoli di ordine economico e sociale”. Quando vengono sottratte risorse rilevanti alla fiscalità generale non si possono redistribuire risorse, investire nella sanità pubblica, nella scuola…
In un articolo ben strutturato R. Galullo e A. Mincuzzi ci riportano, attraverso la lettura dell’ultimo rapporto di TaxWatch, come Netflix (sede in Olanda) abbia spostato profitti fino a 430 milioni di dollari dalle sue filiali internazionali verso paradisi fiscali nel 2018, non pagando nessuna imposta nel Regno Unito. In Italia ha 1,4 milioni di abbonati e non ha dipendenti e strutture, ma è sotto la lente della Guardia di Finanza che gli contesta la posizione sul tema dello “stabile materiale” che usa per far funzionare il servizio da noi.
Netflix va ad aggiungersi alle altre multinazionali del web come Facebook, Amazon e Google.

canale telegram Segui il canale TELEGRAM

-----------------------------

Newsletter Iscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article