Europa. Le proteste degli agricoltori e la destra

terreni coltivati, agricoltura,

In sono in corso manifestazioni di protesta degli agricoltori. Dalla , ai Paesi Bassi, alla Polonia, alla Francia. Quelle della Germana hanno fatto pensare a Bruxelles ad un movimento che possa diventare a quello dei gilet galli in Francia. Per quanto gli interessi e le motivazioni siano specifiche per ogni paese – in Germania la scintilla è stata la decisione del governo di ridurre un sussidio per l'acquisto di gasolio – c'è un malessere di fondo che li attraversa. Scrive Virginie Malingre su Le Monde: «i sostenitori dell'agricoltura produttivista, come la Federazione nazionale dei sindacati degli agricoltori (FNSEA) o la sua controparte europea, il Comitato delle organizzazioni professionali agricole-Confederazione generale delle cooperative agricole (COPA-Cogeca), denunciano il Green Deal europeo. [che coinvolge] i Ventisette in una transizione ecologica e fissa obiettivi per la riduzione dell'uso di pesticidi, nonché per lo sviluppo dell'agricoltura biologica o per la protezione della biodiversità». Negli anni l'attenzione agli agricoltori per un sostegno sostanziale al cambiamento verso la sostenibilità ambientale è stata marginale e ora la destra di tutta Europa cavalca la protesta.

canale telegram Segui il canale TELEGRAM

-----------------------------

Newsletter Iscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article