Europa sotto assedio dalla Covid-19

coronavirus distanziamento sociale covid-19
history 1 minuti di lettura

Come previsto dall’OMS, la Covid-19 si è diffusa a vasto raggio in Europa riempiendo ospedali e causando morti. Percentuali basse di vaccinati e di assenza o debolezza delle restrizioni in luoghi pubblici la miscela che sta facendo salire velocemente i contagiati da Covid-19. Da giorni sono aumentate le restrizioni e i divieti in Europa. In Austria, da lunedì, si passa ad un lockdown nazionale fino al 13 dicembre, quando chi non sarà vaccinato resterà in lockdown e cioè si potrà muovere solo per spesa, visite mediche e lavoro se non si è in smart working. Inoltre il governo austriaco, guidato dal democristiano Schallenberg in coalizione con i Verdi, ha annunciato una legge per rendere obbligatorio il vaccino da febbraio. Obbligatorietà del vaccino che inizia ad essere argomento di discussione anche da altre parti in Europa. In Germania con 43.522 casi e 192 morti in media al giorno dal 12 al 18 novembre il governo ha imposto rigide restrizioni ai non vaccinati ed è aperto all’ipotesi dell’obbligo di vaccinazione per gli operatori sanitari.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article