Ex-Ilva: il Governo non ha soluzioni

stabilimento ex-Ilva a Taranto
history 1 minuti di lettura

«Inaccettabile, inadeguato, insoddisfacente e irrealizzabile», questo il giudizio del Governo a proposito del piano presentato da ArcelorMittal per l’ex-Ilva.
C’era da aspettarselo e avrebbero dovuto già saperlo che sarebbe andata a finire con un’ulteriore richiesta di esuberi. I ministri Roberto Gualtieri, Stefano Patuanelli e Nunzia Catalfo non hanno risposto alla domanda dei sindacati se ci fosse un piano alternativo.
L’ArcelorMittal potrebbe decidere di pagare la penale di 500 milioni di euro e abbandonare la partita. E lo Stato, con questa recessione al limite della depressione, dove lo trova un altro partner?
Avrebbero dovuto anni fa ripensare a tutta Taranto e alla sua economia riconvertendo tutta l’area in attività che avrebbero salvaguardato occupazione, salute e ambiente. E i sindacati hanno le loro responsabilità. Continueremo ad avere lavoratori allo stremo tra licenziamenti e cassa integrazione, risorse dilapidate e un futuro cupo.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article