Ex-Ilva. Niente all’orizzonte e ArcelorMittal fa come vuole

Taranto ILVA ciminiere
history 1 minuti di lettura

Ex-Ilva, Conte ne parla nel bilaterale con la Merkel. Conte scrive una lettera ai ministri, pubblicata su Repubblica, per aprire un “cantiere Taranto”, chiedere loro di proposte concrete da portare al Consiglio dei ministri per “definire un piano strategico, […], per il rilancio del territorio, che ponga in essere tutti gli strumenti utili per attrarre investimenti, favorire l’occupazione e avviare la riconversione ambientale“. Il ministro dell’Economia all’incontro ‘Metamorfosi’ di Huffpost ha spiegato che “l’idea che nelle crisi industriali c’è una soluzione magica con lo Stato che compra è una pericolosa illusione“. Mentre il leader della Cgil chiede che in una nuova compagine azionaria ci sia, in qualunque forma, la presenza dello Stato. La Lega straparla.
Il governo pensa allo scudo e trema grazie alle trovate di Renzi e Di Maio.
ArcelorMittal va avanti per la sua strada e se resterà dentro la ex-Ilva lo farà alle sue condizioni: lacrime e sangue per ambiente, lavoratori e salute.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article