Finanziaria 2017: Italia vs Europa

Economia finanza denaro
history 1 minuti di lettura

Si susseguono gli episodi della crisi della costruzione europea che rischia di crollare da un momento all’altro. Priva della Gran Bretagna, appare vittima di gretti nazionalismi e incapace di compattarsi. Il futuro è incerto, l’Europa disegnata dalla finanza e dai banchieri è spaccata a metà tra i falchi del rigore e dell’austerity e chi vorrebbe maggior flessibilità e più investimenti per rilanciare la crescita, bisogna prenderne atto. Ne ha preso atto il governo Italiano, che cerca di far passare la Finanziaria 2017. Può farcela, se riuscirà ad evitare  atteggiamenti protervi come le minacce di Renzi circa i bilanci o le dichiarazioni di Delrio all’assemblea di Confitarma  o di Alfano che, a proposito della lettera europea di contestazione, ha detto «faremo come hanno fatto gli altri Paesi, ovvero non faremo niente». Potrebbero provocare reazioni e irrigidimenti.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: