Flat tax, ricchi e paradisi fiscali

Economia finanza denaro
history 1 minuti di lettura

L’attuale Governo ha più volte espressamente dichiarato la sua continuità con il precedente. A proposito di politica economica il Jobs act resta un faro di questo esecutivo. La flat tax per i nababbi risale alla ultima legge di Bilancio di Renzi. Un quadro di leggi che non hanno prodotto sviluppo, né una redistribuzione del reddito che vede da tempo favorito il capitale, specie quello finanziario.
Si tratta di una tassa forfettaria di 100.000 euro all’anno (25.000 per ogni familiare) sui redditi prodotto all’estero. L’obbiettivo sarebbe quello di favorire l’arrivo nel nostro paese di top manager di banche, fondi di investimento, società d’affari e ricconi in generale per favorire g investimenti. Anche gli italiani che negli anni passati sono andati a pagar tasse dove conveniva ne hanno facoltà. Dopo la Brexit c’è una rincorsa ad agevolare i patrimoni più rilevanti con queste soluzione da paradisi fiscali.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article