Georges Simenon: Il morto piovuto dal cielo (e altri racconti)

history 3 minuti di lettura

Le atmosfere sono le solite di Simenon, quelle che ritroviamo in questi racconti e nei tanti suoi romanzi: ambienti parigini; luoghi in cui il mare lambisce i canali; piovose città della provincia.
copertina del libro Il morto piovuto dal cielo e altri racconti di SimenonNon cambia lo schema che lo scrittore belga ama mostrarci.
Eppure in questi personaggi si notano particolari inattesi che solo in parte riportano al commissario Maigret, di sicuro il più noto fra gli investigatori.

Citazione 1

Pioggia e ancora pioggia, fitta, gelida, a secchi, a catinelle, pioggia che precipitava incessante da un cielo basso e nero, come se un nuovo diluvio universale si stesse abbattendo sul mondo.
Il treno stava per entrare nella stazione, e tutto quello che si scorgeva di Boulogne era un’infilata di tetti neri e lucenti, di strade buie dove sagome sbiadite acceleravano il passo al riparo degli ombrelli.

Le inchieste che vedono come protagonista il giovane dottor Jean Dollent sono brevi, taglienti e piene di colpi di scena. Il giovane professionista ha avuto occasione di mostrare un fiuto davvero speciale per risolvere omicidi apparentemente non spiegabili. E, dopo essere stato vittima dello scetticismo di tanti, si ritrova coinvolto per le pressioni di chi l’ha scelto come imbattibile segugio.

Citazione 2

Come faceva sempre, il dottore accompagnò la paziente alla porticina che dava direttamente sulla strada. E, come faceva sempre, dischiuse l’altra porta, quella della sala d’aspetto, per accertarsi che non ci fosse più nessuno. La stanza era in penombra, e sulle prime non vide bene la ragazza che si alzò dirigendosi a passi risoluti verso di lui.

Con la sua piccola automobile o con un treno che taglia il buio, il dottore allarga sempre più il raggio delle sue inchieste e percorre la Francia delle città e della provincia. Che cosa ha in comune con il più famoso commissario Maigret?
Anche il dottor Dollent, partendo dalla provincia francese, ha dovuto spesso fare i conti con le differenze sociali che ancora e comunque separano i ricchi dai borghesi e i nobili dai professionisti.
Ha sofferto, com’è accaduto anche al commissario Maigret, le differenze sociali e la spocchia di chi può proteggersi dietro un patrimonio o dietro l’amicizia dei potenti. Le indagini gli hanno spesso consentito di prendersi una rivincita, quando ha potuto squarciare il velo di rispettabilità che voleva frenare le indagini.

Citazione 3

Era agosto. Jean Dollent aveva deciso di trascorrere a Parigi le due settimane di vacanza che si era concesso e di approfittarne per studiare i metodi della polizia giudiziaria. Per una fortunata coincidenza il commissario Lucas veniva dalla Charente, e a lui il dottorino era riuscito a farsi raccomandare da amici comuni.

Il dottore e il commissario hanno ancora in comune quell’atteggiamento di apparente distacco o di scarsa attenzione che gli altri non sanno comprendere. Si chiudono nel loro mondo e collegano eventi, parole, gesti e pensieri che gli altri non vedono. Ancor più che Maigret, Dollent ama gli alcolici nei momenti di tensione e di concentrazione e, invece della pipa, ama fumare qualche buon sigaro. Per il resto le differenze sono tante e le lasciamo alla vostra curisosità.

Citazione 4

C’erano momenti in cui Dollent doveva fare un enorme sforzo per non dare a vedere la gioia infantile che provava. Ancora non riusciva a credere che lui, il dottorino di Marsilly, con il suo scialbo completo grigio, la cravatta sempre annodata male, il vecchio cappello sformato dalla pioggia, lui, proprio lui, si ritrovasse seduto in un salone di prima classe rivestito di legni pregiati, con le gambe accavallate, il busto mollemente abbandonato contro lo schienale, in mano un bicchiere di whisky nel quale galleggiava un cubetto di ghiaccio e un avana da miliardario tra le labbra….

Georges Simenon
Il morto piovuto dal cielo (e altri racconti)
2018, Adelphi
€ 12,00, pagine 162

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article