Germania. Varianti del virus, chiusure e tamponi lasciapassare

germania bundestag berlino
history 1 minuti di lettura

In Germania la Covid-19 ha provocato oltre 65.000 morti. La maggior parte di essi sono avvenuti a partire da novembre, con un’escalation da metà dicembre e con una punta di oltre 1.700 morti registrata il 19 gennaio. La stessa Merkel ha ammesso errori nel contenimento e ora nonostante i cali di contagio e dei morti resta tutto chiuso fino al 7 marzo. A preoccupare è la mutazione del virus della versione britannica decisamente più contagiosa. Il Robert Koch Institute (RKI) ha certificato la sua diffusione in Germania e il ministro federale della Sanità, Spahn ha parlato di oltre il 22% dei casi. Erano il 6% due settimane fa.
Ora come ha spiegato la Mastrobuoni su la Repubblica è in corso un insistente dibattito per consentire il riavvio ad una lenta normalità. Dare un lasciapassare, forse di un giorno, a chi risulti negativo al virus. Il lasciapassare consentirebbe alla persona di poter accedere a qualunque luogo, dal ristorante al teatro. Intanto dal 1° marzo, al costo di 1 euro, sarà reso possibile a tutti fare un tampone veloce, inclusi il faidate.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article