Giornata contro l’omotransfobia. L’Italia non ha ancora una legge.

lgbt gay pride
history 1 minuti di lettura

Era il 17 maggio 1990 quando l’Organizzazione mondiale della Sanità eliminava l’omosessualità dalla lista delle malattie mentali. Il solo pensiero a quanto tempo è occorso per fare quel passo … Ma la strada da percorrere per eliminare la omotranfobia è ancora tanta e in tante parti del mondo affinché nessun* subisca più violenze o discriminazioni di genere. Basti pensare – all’Italia – alla mancata approvazione del DDL Zan nel 2021. Bastia pensare – all’Italia – dove una circolare del ministero dell’Istruzione che invita i docenti di tutte le scuole a “creare occasioni di approfondimento con i propri studenti sui temi legati alle discriminazioni, al rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali” per questa giornata sia oggetto di polemiche da parte della destra. Secondo i dati del Gay Center, in Italia, si registrano 50 casi al giorno di discriminazione e violenza, un dato addirittura in crescita a causa della pandemia che ha esposto ancor di più alcune persone alla violenza di genitori o coinquilini omotransfobi.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article