Per non dimenticare: Giornata della Memoria

campo di sterminio olocausto
history 1 minuti di lettura

Scegliere le parole giuste nella Giornata della Memoria è sempre difficile: si è travolti da un senso d’impotenza che disorienta e ammutolisce. Eppure, ricordare le vittime dell’Olocausto, uccise dalla follia nazista, è un dovere morale che non può essere accolto semplicemente come una ricorrenza da omaggiare. Al contrario, giornate come queste ci impongono di riflettere su quanto accaduto: la sofferenza e l’umiliazione patite dalle vittime dei campi di sterminio rappresentano una ferita impossibile da rimarginare. Tutto ciò, oggi, ha un valore ancora più importante. Il rischio è che, col passare degli anni, pure orrori come lo sterminio degli ebrei possano restare sepolti nelle macerie della Storia. Non dobbiamo permetterlo. L’intolleranza, l’odio e le discriminazioni pervadono ancora l’umanità, anche se talvolta facciamo finta di non accorgercene, per cui vanno combattute con forza.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article