Giulio Perrone: L’amore finché resta

romanzo scrivere
history 3 minuti di lettura

La fine di un matrimonio costruito come un comodo rifugio, i conti con le proprie scelte professionali e il ritorno alla casa materna: Tommaso, il protagonista del romanzo L’amore finché resta di Giulio Perrone, è alle prese con una serie di scelte fallimentari e di problemi quasi insormontabili.

copertina del romanzo di Giulio Perrone, L'amore finché restaUna storia come tante, si potrebbe dire, seguendo le vicende di Tommaso.
La sua vita affettiva si è trasformata in una comoda esistenza, legata alla ricchezza della famiglia di Lucrezia, la donna che lui ha scelto e da cui è stato usato come una sorta di protesta verso la propria famiglia.
Una vita matrimoniale che ha consentito a Tommaso di vivere in un agio inatteso e di gestire anche la sua professione di psicoterapeuta quasi come un semplice diversivo; la passione per il calcio sembra essere l’unica occasione per mantenere vivo il rapporto con suo figlio Piero.

Citazione 1
Da quando conoscevo Lucrezia aveva sorriso raramente, ma quell’ostentata serietà non era mai stata difficile da gestire. Non si era trattato di un matrimonio d’amore. Io volevo una donna bella e non particolarmente impegnativa con cui sistemarmi, lei, in quel momento, un ragazzo che non venisse dal suo ambiente e fosse sufficientemente spiantato da destabilizzare i suoi genitori.

Tommaso si ritrova improvvisamente a dover affrontare problemi che non aveva mai incrociato e difficoltà economiche che lo avviliscono e spaventano.
Intorno a lui, costretto a ritornare alla casa materna in un quartiere popolare con personaggi di varia natura, ruotano vecchi amici, alcuni pazienti che, in un gioco di ruoli, sembrano prendersi cura di lui, e un nuovo possibile amore da coltivare.

Citazione 2
Si è giocata tutto, penso. E capisco che parte della colpa è anche mia che me ne accorgo adesso. L’avessi saputo anche solo un mese fa, sarebbe bastato un assegno dal conto in comune con Lucrezia su cui ormai non albergherà più un euro.

Il mondo di Tommaso sembra davvero sul punto di crollare e anche le ultime certezze vacillano con la scoperta della passione per il gioco e le scommesse che ha portato la sua anziana madre a giocarsi quel poco che aveva. Anche quella casa in cui Tommaso ha trovato rifugio potrebbe tornare alla banca che reclama le tante rate non pagate dalla madre.

Citazione 3
Penso che ho da chiudere il bar, tornare a casa e soprattutto trovare una soluzione. I problemi sono tutti lì sul tavolo. Forse proprio per questo quel ditino e quel sorriso hanno un effetto così dirompente? Mi passano davanti tutte le mie regole, senza contare il consiglio che ho appena dato a uno sconosciuto. Metto le mani in tasca.
“Per caso hai una sigaretta?” chiedo. Lei mi mostra un pacchetto intonso. “Andata” rispondo. I vizi sono vizi. E io non so resistere.

Dalla memoria tornano i ricordi del passato e del rapporto con suo padre: un cortile, tanti anni prima, e un pallone che corre dal piede al muro con una sorta di ritmo e di cadenza.
Dentro questa caduta, che sembra quasi scontata, Tommaso troverà la forza per affrontare la sua vita e saprà scoprire le cose che davvero contano per lui. Non sveliamo tanto per non prevenire le scoperte del lettore.
Tommaso saprà capire quali sono per lui le cose importanti, i comportamenti fondamentali ai quali attenersi; per questa via, Tommaso potrà, quindi, costruire un equilibrio nuovo che non lo porterà ad inchinarsi alla sua epoca e al suo tempo e lo farà sentire finalmente libero e padrone di gestire con serenità i suoi legami.

Citazione 4
Lorenzo mi ha detto di fregarmene e che questa volta era davvero, pienamente fiero di me. E poi i soldi non erano un problema se c’era di mezzo mamma Iole.
Alla fine, quando l’acqua arriva alla gola, è vero che le persone che restano sono poche.
E io mi rendo conto di averne fin troppe. Quasi incredibile.

Antonio Fresa

Giulio Perrone
L’amore finché resta
HarperCollins, 2019
€ 16,00, pagine 280

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article