Giustizia e pace dimenticate

Cisgiordania Hebron

Venerdì 27 gennaio in un attacco con armi da fuoco nei pressi di una sinagoga in un quartiere a Gerusalemme est sono stati uccisi sette israeliani e altri tre feriti. Un uomo armato è stato ucciso dalla polizia. Secondo il ministero degli Esteri israeliano è l'attacco con più morti dal 2008 quando furono uccise otto persone in un seminario ebraico. Giovedì 26 gennaio almeno 10 palestinesi sono stati uccisi dall'esercito israeliano in un raid a Jenin, nella Cisgiordania occupata (dal 1967). Secondo Middle East Eye almeno 220 persone sono morte negli attacchi israeliani nei territori occupati nel 2022, tra cui 48 bambini. Del bilancio totale delle vittime, 167 provenivano dalla Cisgiordania e da Gerusalemme est, e 53 dalla Striscia di Gaza. Oltre a manifestazioni contro per le uccisioni alcuni razzi sono stati lanciati da Gaza, abbattuti dalla difesa aerea, e rivendicati dalla Jihad islamica palestinese.
Il cielo è sempre più grigio e il rischio di una deflagrazione in guerra totale è alto.

canale telegram Segui il canale TELEGRAM

-----------------------------

Newsletter Iscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article