I giganti del web e le tecnologie militari

computer internet web
history 1 minuti di lettura

Sempre più spesso si conosce di giganti del web in partnership con l’industria militare. Il fatto che l’ex AD di Google, E. Schmidt, sia membro del board di consiglieri del Pentagono chiarisce i legami esistenti.
Di recente sono venute fuori voci su accordi plurimiliardari con Amazon per servizi in cloud. Ma la notizia che ha fatto il giro del mondo è quella di un crescente numero di dipendenti Google che invitano a rinunciare al progetto per sviluppare una tecnologia volta a migliorare l’individuazione di precisi obiettivi da abbattere in operazioni di antiterrorismo. Si tratta del Project Maven insieme alla Difesa USA. L’azienda sostiene che non si tratta di tecnologia offensiva e che i software sono a disposizione di tutti i clienti in cloud. Ci vuole coraggio nel parlare di questioni che hanno dietro nauseabondi interessi economici, politici e militari.

canale telegram Segui il canale TELEGRAM

-----------------------------

Newsletter Iscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article