Il Governo non salta per un viceministro

Roma Palazzo Montecitorio parlamento
history 1 minuti di lettura

Sugli organi di informazione gli scontri tra Salvini, Conte e Di Maio sono giustamente trattati come un ulteriore innalzamento dei rischi di questo Governo. Sull’affare Siri, il sottosegretario leghista indagato per corruzione che Conte e Di Maio vogliono fuori dal Governo, gli azionisti di maggioranza stanno, come per altri litigi, buttando acqua sul fuoco rincuorando (!?) tutti che la legislatura avrà il suo esito naturale. “Io penso a lavorare e la mia parola vale più dei sondaggi: il Governo durerà altri 4 anni”, ha detto Salvini.
È improbabile che il Governo gialloverde salti per un viceministro. Di ragioni per divorziare ce ne sarebbero tante, ma una rema contro: in caso di scioglimento o nuove elezioni non ci sarebbe una maggioranza diversa o fattibile. Sì certo potrebbe esserci un governo minoritario, ma noi non siamo la Spagna dove Sánchez ha già governato senza maggioranza e ci sta provando ora. Nel frattempo noi la sera non guarderemo Peppa Pig, ma continueremo ad osservare il Governo.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article