Il nuovo censimento USA e le mire politiche di Trump

edificio corte suprema a washington
history 1 minuti di lettura

Nella complessa e complicata architettura politico-amministrativa degli USA il censimento gioca un ruolo importantissimo. È sulla base del censimento che vengono ripartiti i 900 miliardi di spese federali sul territorio e sempre sul censimento che, ogni dieci anni, vengono riorganizzati i collegi elettorali. E questo indipendentemente se si è o meno cittadini statunitensi.
Trump avrebbe voluto che nel prossimo censimento fosse contenuta la domanda per sapere se si è cittadini americani. Se questa domanda fosse stata inserita, molti degli immigrati per paura di ritorsioni e più semplicemente di controlli non avrebbe risposto. L’obbiettivo di Trump e della sua amministrazione è quella di favorire i Repubblicani in quanto la rappresentanza democratica nelle zone che perderebbero residenti, a causa delle mancate compilazioni del formulario del censimento, sarebbe penalizzata. Per ora la Corte ha respinto parzialmente la proposta.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: