Il Trattato UE-Canada rischia di passare

CETA UE CANADA
history 1 minuti di lettura

L’opposizione della Vallonia al Trattato commerciale con il Canada (CETA) è superata e viene confermato il summit a UE–Canada per l’approvazione. Il CETA ha come scopo l’eliminazione totale o parziale di barriere che regolano il mercato del lavoro, la sicurezza alimentare, i servizi, l’ambiente. Tanto per fare un esempio delle oltre 280 Indicazioni geografiche italiane solo 42 saranno con questo accordo. I tempi non sono certi per gli interventi indicati dalla mediazione, né chiarezza sui contenuti.
La mediazione in seno al Belgio prevede, ad esempio, che sarà la Corte Europea di Giustizia a valutare la legalità del meccanismo ISDS/ICS, il tribunale sovranazionale per gli investimenti che consente alle aziende di denunciare gli Stati. C’è anche la promessa a vietare le importazioni di OGM o di tutelare l’agricoltura e di una completa esclusione dalla liberalizzazione di quelli che gli Stati identificheranno come “servizi pubblici”. Promesse. E di queste non c’è da fidarsi visto che i negoziati li svolgono un gran numero di lobbisti delle aziende.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article