Il trionfo di Trump e le disuguaglianze di classe

USA Washington Casa Bianca
history 1 minuti di lettura

Lo strazio definitivo della sinistra riformista si è compiuto con l’elezione di Trump! È illusorio e consolatorio ipotizzare  che la Clinton ha perso perché è odiosa e che Sanders avrebbe vinto! Chi dice questo qualche mese fa irrideva a Trump e lo considerava poco più di un buffone volgare e presuntuoso. La verità è un’altra ed è molto più amara e complessa. Il mondo avanzato negli ultimi vent’anni  è stato in larga misura governato da partiti riformatori più o meno dichiaratamente di sinistra. Ma è aumentato il livello di diseguaglianze tra ricchi e poveri e il welfare è stato ridimensionato, classi lavoratrici e poveri si sentono abbandonati e la borghesia si aggrappa ai residui privilegi. E tutti invece di pensare a un miglioramento si difendono da chi sta peggio e nel migliore dei casi non va a votare determinando la vittoria dei paladini del populismo e delle ricette facili. La deriva che si innesta è pericolosa.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article