In Medio Oriente la guerra si intensifica

history 1 minuti di lettura

La guerra in Medio Oriente cresce di intensità dopo che, con la solita impunità che lo caratterizza, Israele ha bombardato con missili terra-terra delle postazioni governative e di milizie libanesi filo-iraniane non molto distanti da Damasco. Contemporaneamente ci sono stati combattimenti a Sanaa (Yemen) tra le forze dell’ex presidente Ali Abdullah Saleh e i miliziani Houthi, alleati di Teheran.
In occasione della crisi libanese per le dimissioni forzate di Hariri, il Capo di Stato maggiore israeliano ha chiarito di non voler sostenere Ryad in Libano, ma è chiaro che l’asse con l’Arabia Saudita, contro l’Iran, si sta saldando. Altri lutti ci aspettano mentre a Washington la strategia della tensione in questo scacchiere continua a fare passi avanti. E da questa sponda dell’Atlantico nessuno prova a contrastarla.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article