Iran: ucciso scienziato nucleare e il presidente iraniano accusa Israele

Teheran Iran
history 1 minuti di lettura

In Iran il capo dell’energia nucleare è stato ucciso venerdì in un agguato. Nei pressi della capitale è stato ucciso Mohsen Fakhrizadeh ritenuto da Israele, che non ha commentato l’attentato, a capo del progetto per la costruzioni di armi nucleari. La tensione intorno all’Iran rischia di far precipitare la situazione nel Medio Oriente e anche oltre. Il presidente iraniano Hassan Rouhani ha accusato Israele dell’uccisione e ha aggiunto che «l’Iran risponderà sicuramente al martirio del nostro scienziato al momento opportuno». Non si sa quanto Trump nelle ultime settimane riesca a sabotare il percorso di Biden verso un minimo di distensione. Ma ne ha tutte le intenzioni. E non va nella direzione della distensione l’incontro, (negato da Riad), tra il primo ministro israeliano e il principe ereditario dell’Arabia Saudita che consolida l’accerchiamento di Teheran. 

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: