Iraq: campo di battaglia tra USA e Iran

history 1 minuti di lettura

Nel silenzio quasi totale la guerra strisciante tra USA e Iran continua. Questo accade in Iraq dove oltre al contingente statunitense ci sono più di mille soldati italiani. Come sappiamo dopo l’uccisione del generale dei Pasdaran Qassem Soleimani le cose sono andate peggiorando. Ora prima un attacco con razzi lanciati contro una base americana a nord di Baghdad che ha provocato tre morti (un britannico e due statunitensi) e una decina di feriti. Poi la risposta dell’esercito americano con un attacco al quartier generale di una milizia sciita irachena al confine tra Siria e Iraq.
Una guerra a bassa intensità su un campo minato, l’Iraq. Minato per gli iracheni che oltre alla crisi politica, sociale ed economica, aggravata ora dai cali del prezzo del petrolio, deve vedere il proprio terreno come campo di battaglia con il rischio di un’esplosione generalizzata.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piacuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: